Benvenuto! 10% di sconto sul primo ordine.

Perda Pintà

Granazza in purezza

Cantina Sedilesu

In origine questo vitigno veniva usato per tagliare il Cannonau. Negli ultimi anni si è sperimentata invece la vinificazione in purezza, con risultati eccellenti.

 

Perda Pintà 2014 BIO

 

Aspetto: Giallo dorato.

Profumo: Profumi intensi di macchia mediterranea.

Sapore: Palato potente e complesso ma equilibrato e con un finale avvolgente e profondo.

Abbinamenti: Salumi, pesci molto saporiti e formaggi stagionati. 

Bottiglia: 0,75 l

Maggiori dettagli

Vitigno: Granazza 100%

Gradazione: 16%Vol.

Temperatura di servizio: 8 - 10° C

Annata: 2011, 2013, 2014

Occasione: Cena , Brunch, Dopocena, Festa

Allergeni: Anidride solforosa 50 mg/l

CHF 24.90

Aggiungi alla lista dei desideri

Dettagli

Perda Pintà 2013 ha vinto i premi:

"Due Bicchieri" nella Guida del Gambero Rosso 2014

“Quattro Grappoli” Guida Bibenda

 

Per saperne di più

Prodotto dal vitigno autoctono di Mamoiada, la Granazza, si tratta di un bianco molto particolare. In origine questo vitigno veniva usato per tagliare il Cannonau. Negli ultimi anni si è sperimentata invece la vinificazione in purezza, con risultati eccellenti.

 L’azienda Sedilesu è a base familiare con Giuseppe e Grazia, oggi ultra settantenni, che sono stati gli iniziatori ed i loro tre figli Antonietta sposata con Emilio, Francesco con Rosa e Salvatore con Mariella con le rispettive famiglie, 13 figli in tutto, che seguono l’azienda.

L' azienda vitivinicola è nata quasi 40 anni fa con l’acquisto del primo ettaro di vigneto. Per anni il vino prodotto è stato venduto sfuso nei paesi vicini. Ma nell’anno duemila, con il passaggio dell’attività ai figli, provarono ad imbottigliare il Cannonau, per vedere se quei profumi ed il gusto, che fanno parte della tradizione locale, potessero essere apprezzati in una fascia di mercato di alta qualità.

Mamoiada è un paese di 2600 abitanti situato nel cuore della Barbagia di Ollolai e a 16 km dal capoluogo di Provincia Nuoro, a pochi chilometri dal Gennargentu, dal Supramonte e dalle località turistiche più importanti. Confina con i territori di Fonni, Gavoi, Ollolai, Sarule, Orani, Nuoro e Orgosolo.
Il suo territorio  è posto in collina con un’altitudine media di 736 metri s.l.m.
Il microclima è temperato con precipitazioni anche nevose, concentrate nel periodo invernale e primo primaverile, con estati calde e secche. Le escursioni termiche tra il giorno e la notte nel periodo pre-vendemmia sono alte e favoriscono un buon corredo polifenolico delle uve.

 

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Perda Pintà

Perda Pintà

In origine questo vitigno veniva usato per tagliare il Cannonau. Negli ultimi anni si è sperimentata invece la vinificazione in purezza, con risultati eccellenti.

 

Perda Pintà 2014 BIO

 

Aspetto: Giallo dorato.

Profumo: Profumi intensi di macchia mediterranea.

Sapore: Palato potente e complesso ma equilibrato e con un finale avvolgente e profondo.

Abbinamenti: Salumi, pesci molto saporiti e formaggi stagionati. 

Bottiglia: 0,75 l